in ponzianismo

2015: prove di una categoria in cerca di Ruolo


Il ruolo è morto, viva il rea… volevo intitolare così l’articolo… ma sulla scia di questa “rivoluzione” mancata, sull’intenzione di toccare e rifinire la 39/89 (e la 57/2001 “l’incompiuta”) e magari di ritoccare anche il codice civile da parte di tizio e caio ho avuto un pensiero persistente che piano piano si è affermato tra le mie sinapsi…

“…a breve non ci sarà più la categoria degli agenti immobiliari come la conosciamo oggi…”.

Fermiiiii, non gioite prematuramente, non dico che gli Agenti Immobiliari spariranno, è impossibile, il mediatore è uno dei mestieri più vecchi del mondo PROPRIO perchè non conosce tempo nel quale esso non sia indispensabile… 😀

Quindi per voi che siete animati da livore per questi individui non c’è speranza, se non quella di evitarli, se potete… lasciatemi parlare con chi fa il mio mestiere, con quelli che ogni giorno sperano di metter daccordo le persone per poter poi arrivare (forse) a riscuotere la pagnotta. 😀

A noi che di certezze non ne hanno mai date, tranne quella del Codice Civile, che ci vogliono togliere il più possibile tutti (chissà perchè il diritto a riscuotere se fai il tuo lavoro da così fastidio… italia?), per sostituirla magari con obblighi contrattuali che sarebbero meno efficaci e più soggetti a storture… ma tant’è… this is the real world e qua fuori di persone che fanno azioni calcolando e conoscendo le possibili conseguenze praticamente non ce ne sono…

Perfino molti di noi sono rimasti abbagliati dalla carta, dall’incarico con penale, dal “pararsi il xulo” il più possibile…

Quante sono state le discussioni inutili nelle quali mi sono lasciato coinvolgere, tante, tantissime… e in tutte dicevo praticamente le stesse cose che si riassumevano in “attenti a cosa desiderate.. potrebbe avverarsi”.

Oggi, dopo aver lottato contro le proposte maggiche, le esclusive a prezzo minimo o a supero con provvvigione magggggica solo dall’acquirente, (perchè noi a roma semo dei duri) il foglio di visita con le impronte digitali e il tampone di inchiostro sempre dietro, il filmato della visita preso di nascosto con l’iphone, la registrazione della telefonata (:D), insomma dopo aver lottato contro un certo modo di essere Agente imobiliare, con il mitra puntato sul cliente e le “mutande de fero”, ebbene oggi io getto la spugna.

Sì, getto la spugna e me ne fotto, perchè mi sto rendendo conto che tutto è passato, tutto è come il pesce fuori dalla bolla dell’acqua, tutto annaspa, muore, scompare.

E mi rendo conto che tutti i miei ideali stanno diventando passato, sostituiti da altri nuovi, europei, scintillanti e brillanti come cavalieri crociati calpestano i cadaveri delle mie credenze eretiche, per portarci quello che hanno scoperto nel tempio di re Salomone.

Quindi faccio il gioco del profeta, “Nemo” contro il ciclopico credo, dogma, convinzione che con il suo occhio vede solo il passato, la certezza di quello che c’è e non prova mai a vedere cosa c’è al di la dell’orizzonte… sarò inascoltato come sempre e perfino io dimenticherò le mie parole, questo è un delirio, una notte insonne, sono come il micio dentro la scatola con l’isotopo radioattivo mortale che non sai se è vivo o meno, se è o non è e quindi è entrambe le cose, a seconda di chi ascolta… e in quell’occhione ci voglio infilare il ditino, tanto per farvi lo spregio .. 😀 e dopo il delirium tremens scritto per darsi una parvenza di cultura che non c’è (e meno male, se no chi sa come sarei visto come sono senza…) vengo al dunque.

HO AVUTO UNA VISIONE, chiara, lucida, sono miracolato, mi ha telefontao Ratzinger e vuole bearmi (non  bevo e non fumo da anni. quindi magari è pure vera)…

Io oggi sento, convintamente e abbastanzemente, che a breve scompariranno tutte le barriere all’accesso al mestiere di agenteimmobile, e sul modello anglosassone il ruolo e la certificazione dell’agente immobiliare verrà fornito dalle associazioni di categoria: o sei dentro o sei nulla.

Io oggi sento, sdraiatamente e intrinsecamente che domani il mediatore non esisterà più, sostituito dal mandatario.

Io sento che chi farà l’ai in quel futuro starà meglio di quelli di oggi che, romantici e incompresi o convinti e senza scrupoli che siano, stanno vivendo il loro tempo con disagio.

Oh, speriamo che anche la terza parte sia vera, perché sulle prime due ho sospetti di fondatezza.

See u in the next era.

dici la tua

Commento

Webmention

  • Tafazzi è sicuramente un Agente Immobiliare. | Roberto Ponziani Blog

    […] forse le mie visioni sono destinate a […]